SOCIAL SEED

Una nuova metodologia per incubare i gruppi socialmente esclusi dal mondo dell’imprenditoria

SOCIAL SEED mira a realizzare una nuova metodologia per l’incubazione di gruppi socialmente esclusi dal mondo dell’imprenditoria, con un approccio innovativo supportato da aziende private. Sarà approvato come un modello ibrido di cooperazione tra ONG e aziende, analizzando le migliori pratiche, i contenuti educativi e incubando 15 imprenditori provenienti da gruppi socialmente esclusi insieme a società imprenditoriali. Tutte queste conoscenze e pratiche costituiranno infine una metodologia che verrà messa a disposizione di tutte le ONG e le pubbliche amministrazioni d’Europa. I principali obiettivi che SOCIAL SEED si pone nei suoi 30 mesi di durata sono:
  • Progettare una metodologia di incubazione per i gruppi esclusi dall’imprenditoria
  • Costruire un incubatore sociale
  • Creare un nuovo modello imprenditoriale di cooperazione tra aziende e ONG
  • Sviluppare un corso formativo incentrato sui bisogni e sulle difficoltà di tali imprenditori (gruppi esclusi)
  • Innovare i modelli di business economicamente sostenibili per riavviare una vita dignitosa
  • Raggiungere quante più persone possibile con questo strumento per gli ecosistemi imprenditoriali: ONG, aziende private, pubbliche amministrazioni, ecc.
Questo modello ibrido di collaborazione tra enti sociali, società, manager e persone a rischio di esclusione è assolutamente necessario per ridurre gli effetti delle condizioni sfavorevoli sopraccitate. Per ulteriori dettagli e per scaricare gli Output di progetto è disponibile il sito web https://socialseedproject.eu/   Questo progetto è stato finanziato con il sostegno della Commissione Europea nell’ambito del Programma Erasmus+. Questa pubblicazione [Comunicazione] riflette solo le opinioni dell’autore e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi uso che possa essere fatto delle informazioni in essa contenute. ERASMUS + ES01-KA204-064916

Allegati

Newsletter 1
Newsletter 2