Explore: Motivating Youth into Intercultural Dialogue

Un progetto europeo per le competenze interculturali dei giovani

Il progetto europeo “Explore” coordinato dal Consorzio Social Lab vede il coinvolgimento di altri 6 partner, da Italia, Bulgaria, Svezia, Portogallo e Turchia. La proposta progettuale, classificatasi al primo posto della graduatoria italiana dei progetti Erasmsus Plus – Azione chiave 2 Partenariati strategici per l’Educazione dei giovani, all’ultimo Round di presentazione candidature del 2019, affronta una problematica estremamente attuale per i paesi coinvolti, e per l’Europa intera, la sviluppo di competenze interculturali per prevenire l’intolleranza tra i giovani, coinvolgendoli in una mentalità di dialogo interculturale e rafforzando la conoscenza e l’accettazione della diversità. Non comprendere l’interconnessione globale, il contesto culturale, sociale e politico più complesso in cui viviamo, può portare a incomprensioni e conflitti interculturali, come quelli che attualmente viviamo nell’UE in seguito al flusso migratorio. Dobbiamo dotare i giovani con il concetto di dialogo interculturale in quanto strumento per prevenire i conflitti e impegnarsi nella trasformazione dei conflitti. In effetti, l’apprendimento interculturale come scopo sociale e politico promuove una visione del mondo in cui le persone sono attivamente impegnate in processi che facilitano incontri interculturali, capiscono il potenziale della diversità, dell’interagire con gli altri come pari, l’agire per una società più giusta. Il progetto EXPLORE investe nello sviluppo delle capacità degli animatori giovanili sulle competenze interculturali e sulla motivazione dei giovani promuovendo un lavoro di alta qualità e metodi innovativi per raggiungere i giovani. L’obiettivo è quello di imparare, adattare e sviluppare conoscenze, competenze e strumenti per lavorare sulla diversità, l’apprendimento interculturale e il dialogo interculturale, usando la creatività, e metodologie come gli incontri interculturali locali, le esperienze di immersione, la gamification, lo storytelling, tra gli altri.

Allegati

Newsletter 1
Newsletter 2
Newsletter 3